L'acquisto

Dettagli

L'ACQUISTO DI UN PAPPAGALLO


 


acquisto pappagalloL'acquisto di un pappagallo da compagnia non è una cosa che bisogna prendere alla leggere. E soprattutto non dove essere motivata per un "colpo di fulmine" davanti a una vetrina di un negozio o presso un allevatore. La decisione di acquisto deve essere riflettuta. Dovete poter essere certi che potrete assicurare al vostro uccello delle condizioni di vita perfetta.

E' dunque necessario documentarsi bene sulle specie che corrisponde meglio alla vostra decisione ed evitare acquisti presso negozi o allevatori che dimostrano di sapere poco. I venditori e gli allevatori seri che conoscono bene gli uccelli potranno informarvi con precisione e guidarvi nella scelta di una specie. Purtroppo troppa gente tende a vendere in negozi questi magnifici uccelli solo per scopo di lucro, senza tenere a conto delle loro reali esigenze. Fatevi sempre dare la fattura che attesti l'acquisto, la provenienza e la salute dell'uccello e una dichiarazione di nascita in cattività.

Il mio miglior consiglio è quello di acquistare pappagalli di allevamento e non di cattura. Ormai, se ne trovano di quasi tutte le razze allevate, e bisogna fare il possibile per cercare almeno di ridurre il numero dei pappagalli catturati in natura.

 

Se decidete di acquistare un uccello d'importazione selvatico, voi vi renderete complici dei trafficanti e incoraggerete i prelevamenti selvatici dalla natura.

Per 10 uccelli prelevati in natura SOLO UNO sopporta il viaggio !

 

L'acquisto di un pappagallo da compagnia non è una cosa che bisogna prendere alla leggere. E soprattutto non dove essere motivata per un "colpo di fulmine" davanti a una vetrina di un negozio o presso un allevatore. La decisione di acquisto deve essere riflettuta. Dovete poter essere certi che potrete assicurare al vostro uccello delle condizioni di vita perfetta.
In primo luogo vi sono delle domande da porsi in tutta sincerità:
 

1. Perché desideriamo un animale ?
2. Che cosa vi aspettate da lui ?
3. Vi siete informati sulle sua abitudini a fondo, di vita e le esigenze dell’animale che desiderate ?
4. Siete consapevoli che vi dovrete prendere del tempo tutti i giorni per anni per governarlo correttamente (compreso ferie) ?
5. Tutti i membri della famiglia o anche il padrone di casa sono d’accordo per la custodia dell’animale ?
6. Siete consapevoli di certi lati negativi che comporta la custodia degli animali, come sudiciume, penne, odore, rumore, mobili rovinati, vicini irritati, ecc.. ?
7. Avete preso in considerazione i costi per il mantenimento dello stesso (mangime, veterinario, ..) ?
 

*

ogni pappagallo ha la propria personalità, che potrebbe non coincidere alle caratteristiche della sua specie

*

alcune specie vivono fino a 80 anni

*

aver sufficiente spazio per gabbia e trespolo

*

aver tempo per pulizia e mantenimento

*

possono distruggere oggetti o mobili (special modo in legno)

*

sono soggetti a stress perché sopportano male la solitudine e la noia

*

le vacanze (chi se ne occupa?)

*

sporcano (semi e piume)

*

possono gridare molto o fischiare in modo acuto


Queste sono tutte riflessioni da fare prima dell’acquisto.Poiché i pappagalli possiedono una speranza di vita straordinariamente lunga, i possessori devono essere coscienti del fatto che dovranno dividere l’abitazione con loro per diversi decenni e quindi si assumono una responsabilità di lunga durata.Una volta conosciuto l’impegno, l’acquisto dei pappagalli deve essere ben ponderato.Non si può tollerare che venga loro inflitta una miserabile vita in una gabbia convenzionale e per di più senza alcun contatto con altri compagni della stessa specie.In modo particolare bisogna considerare la questione dei costi, dovuti alla responsabilità di lunga durata e la questione degli inconvenienti menzioni della custodia, prima di decidersi per l’acquisto. Anche le allergie causate dalla loro “polvere” e le possibili trasmissioni di malattie devono essere prese in considerazione.

Condizioni per la custodia degli uccelli:
La tenuta di uccelli quali animali da compagnia (pets) può essere giustificata solo se è limitata alle specie, le cui necessità naturali vengono largamente soddisfate e se le conoscenza di queste esigenze vengono rispettate e ogni giorno praticate con responsabilità.
1. I pappagalli devono provenire da allevamenti indigeni (nati in cattività), conosciuti per una tenuta degli animali conforme alle esigenze della specie e leggi vigenti.
2. Con la custodia in coppie o in gruppi deve essere possibile il contatto sociale illimitato con volatili della medesima specie.
Personalmente a mio modo di vedere, la tenuta singola o quella di coppie che non armonizzano tra loro non è tollerabile.
3. Le voliere devono essere ampie, in modo da poter offrire ai pappagalli uno spazio vitale più conforme possibile alla specie.
 

Bisogna inoltre sapere che di qualsiasi specie di uccello o pappagallo di tratti, tutti hanno bisogno di cure e attenzioni, sia fisiche (mangiare, movimento, ecc..) sia psicologiche !


Altri articoli utili sulla detenzione e sul pappagallo li trovi qui :

I pappagalli venduti nei negozi, nelle mostre e nelle fiere hanno provenienze diverse, e sono esposti al rischio del contagio di malattie perché non tutti i fornitori sono controllati. Vi consigliamo perciò di rivolgervi ad allevamenti seri, che vendono solo piccoli completamente e autonomamente svezzati, e che forniscono un certificato che attesti la visita e le analisi veterinarie risultate negative al momento in cui sono state effettuate. Se vorrete rivolgervi ad un negozio, verificate le condizioni di mantenimento: la pulizia, lo spazio, l'alimentazione. Non comprate da chi espone pappagalli mantenuti male, incatenati ai trespoli, in gabbie sporche e affollate, con il nastro adesivo sulle ali per impedirgli di volare, e da chi vende pappagalli di cattura.

Molti commercianti spesso forniscono informazioni false sull'origine dei pappagalli in vendita, spacciando per riprodotti in cattività dei pappagalli di cattura. Come riconoscere un pappagallo riprodotto in cattività? La marcatura con l'anello o microchip non è obbligatoria per le specie in Allegato CITES B e C, ma la maggior parte degli allevatori applica l'anello ai piccoli che riproducono. Si tratta di un anello inamovibile 'chiuso', senza giunti o saldature, come una fede che riporta un codice. 
Da non confondere con l'anello 'aperto', nel quale è visibile il punto di congiunzione delle estremità, applicato ai pappagalli adulti in seguito al sessaggio o per dimostrare l'avvenuta quarantena successiva all'importazione. Il comportamento non è sempre indicativo. Possono esserci pappagalli di cattura molto docili perché già abituati all'uomo, e pappagalli riprodotti in cattività molto timidi e paurosi perché allevati dai loro genitori e non a mano dall'allevatore. Si consiglia di richiedere la copia della denuncia di nascita del pappagallo che l'allevatore deve presentare al Corpo Forestale entro 10 giorni dalla nascita. Questo documento dovrebbe essere disponibile immediatamente, senza nessun tempo di attesa. Se il commerciante rilascia una Dichiarazione di Vendita ai Fini CITES, nella quale e' indicato il paese di origine si tratta di un pappagallo d'importazione. Se il codice indicato alla voce Fonte è 'W'(Wild) o 'R' (Ranched), si tratta di un pappagallo di cattura.

Subito dopo l'acquisto è consigliabile far visitare ed effettuare delle analisi di controllo da un veterinario specializzato. Non fatevi convincere ad acquistare un piccolo non ancora svezzato, nei pappagalli lo svezzamento è un periodo molto delicato sia fisicamente che psicologicamente. Se non si ha una buona esperienza si possono provocare dei gravi danni, e si può anche causare la morte dei piccoli per l'ispirazione del cibo, ustioni al gozzo, infezioni e micosi, o dei seri problemi comportamentali.

 


NON ACQUISTATE UN PAPPAGALLO MALTRATTATO. VERREBBE INEVITABILMENTE SOSTITUITO DAL RIVENDITORE CON UN ALTRO. SE RITENETE CHE LE CONDIZIONI DI VENDITA SIANO INACCETTABILI, INVIATE UN ESPOSTO ALLE AUTORITA' COMPETENTI !

 

   
© Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a titolo indicativo e derivano dall'esperienza personale. Pappagalli.ch non è collegato ai siti e alle inserzioni recensite e non è responsabile del loro contenuto. Sito creato il 27.07.2000 WWW.PAPPAGALLI.CH- E' vietata la riproduzione, anche parziale, di queste pagine. La maggior parte delle foto utilizzate per le schede deriva dalla rete. Se avessimo erroneamente usato una foto protetta da copyright, ci scusiamo e la stessa verrà immediatamente rimossa su richiesta del proprietario.