Pionites o Caicco

Caicco testa nera

Dettagli


PIONITES MELANOCEPHALA

CAICCO TESTA NERA

 

 

Al genere Pionites, appartengono due specie di pappagalli compatti e forti, di taglia medio-piccola, molto carini e colorati, privi di dimorfismo sessuale, simpatici e ben adattati alla cattività, se allevati a mano questi simpatici pappagallini sono eccellenti animali da compagnia.


  1. Pionites melanocephala melanocephala

 


Età : può raggiungere i 30 anni.

Descrizione: è di circa 23 cm questo fa pensare ad un pappagallo di taglia piccola, ma la conformazione fisica con la testa grande,  il becco robusto e il corpo tozzo sono caratteristiche tipiche delle taglie più grandi. La testa ha la sommità nera, le guance ed il collo sono di un bel giallo dorato con una riga verde all’attaccatura superiore del becco che arriva sotto all’occhio.Il petto ed il ventre sono bianchi con una leggera velatura giallino pallido, il sottocoda ed il calzoncini giallo oro con tendenza all’arancio.Le ali  e il dorso sono verdi, ha un impercettibile anello perioftalmico blu, iride arancio, becco e zampe nere.

Dimorfismo sessuale : è inesistente . I soggetti giovani hanno il petto giallastro e il giallo dorato del collo più sfumato.

Appendice/CITES : 2

Carattere : pappagallino occasionalmente rumoroso con un grido abbastanza acuto. Il caicco è simpatico,

 

instaura con immediatezza un rapporto con l'uomo, senza paure o nervosismo, è confidente, tranquillo, molto intelligente. Attivo e curioso, adora rosicchiare rami freschi. Non tollera altri pappagalli se non della propria specie. Va alloggiato in gabbie ampie rettangolari con un elevato sviluppo anche in verticale, perché amano molto arrampicarsi, pertanto è utile mettergli a disposizione parecchi giochi, scale di varie dimensioni, corde e rami da rosicchiare.

Distribuzione: vive nelle Guyane (in Suriname frequenta le foreste costiere), nel sud del Venezuela (è comune nelle foreste a sud del fiume Orinoco), nella regione del Parà in Brasile (nella parte settentrionale del bacino del Rio delle Amazzoni), nella Colombia sud-occidentale, in Ecuador e nel nord del Perù.

Abitudini : predilige ambienti boschivi aperti, le savane alberate, le foreste costiere fino ai 1200 metri di quota. Vive in gruppi di 30 individui o più. Temperamento tranquillo e schivo, ma non timido, preferisce frequentare le cime degli alberi, dove si nutre di frutta, bacche o semi. Nidifica nelle cavità naturali degli alberi.

Alimentazione : per quanto riguarda l’alimentazione, sono animali molto golosi ed in special modo di  un’ampia varietà di frutta, bisogna fornire loro un misto di semi per parrocchetti non molto grassi,  verdure  fresche di vario   tipo e durante l’allevamento dei piccoli un pastoncino all’uovo, uno per insettivori, e dei semi germinati – inoltre amano alcuni tipi di bacche come quelle della rosa canina o quelle di pyracanta, ottimo anche il tarassaco ed il centocchio.

Riproduzione : in  natura la stagione riproduttiva va da novembre a febbraio e viene vissuta in colonie di piccoli gruppi.I maschi compiono delle parate spettacolari per conquistare la femmina prescelta, una volta formata la coppia iniziano la sistemazione del nido nella cavità di un albero.In cattività la riproduzione viene realizzata con facilità, ed inizia nel mese di aprile. Si può sistemare una singola coppia in  un ampio gabbione oppure in voliera più coppie con più nidi rispetto al numero di coppie in modo da evitare dispute.La femmina depone da 2 a 4 uova e ll periodo  d’incubazione dura  circa 26 giorni, mentre il periodo di svezzamento dei pullus varia tra i 70 e gli 80 giorni.I giovani diventeranno indipendenti verso i 90 giorni. Le dimensioni del nido  a cassetta devono essere minimo 25 x 25 x 50 cm – imbottirlo con uno spessore di circa 3 cm di truciolare e mettere a disposizione della femmina dei rami freschi per finire il nido.  In questo periodo in particolar modo il maschio sarà aggressivo nei confronti di intrusi.

Reperibilità in commercio : abbastanza facile

 

2. Pionites melanocephala pallidus

Grandezza : 23 cm
Descrizione: come il m. melanocephala, ma si identifica per la colorazione giallo chiaro del sottocoda, dei calzoni e del collo e il petto bianco.

 

   
© Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a titolo indicativo e derivano dall'esperienza personale. Pappagalli.ch non è collegato ai siti e alle inserzioni recensite e non è responsabile del loro contenuto. Sito creato il 27.07.2000 WWW.PAPPAGALLI.CH- E' vietata la riproduzione, anche parziale, di queste pagine. La maggior parte delle foto utilizzate per le schede deriva dalla rete. Se avessimo erroneamente usato una foto protetta da copyright, ci scusiamo e la stessa verrà immediatamente rimossa su richiesta del proprietario.