Pappagallini vari

Parrocchetto turchese

Dettagli

NEOPHEMA PULCHELA


PARROCcHETTO TURCHESE


 

 


1. Neophema pulchela

 Parrocchetto turchese

Grandezza :20 cm

Età : può raggiungere i 25 anni.

Colorazione : il colore predominante in entrambi i sessi è verde, con ventre giallo e blu turchese su spalle e faccia; il maschio presenta un piumaggio molto più brillante, con mascherina facciale blu più estesa e una banda rossa lungo la spalla, assente nella femmina, la quale ha una colorazione più sobria. La coda è lunga e il corpo elegantemente affusolato. Gli occhi sono grandi e neri. Le zampe sono color carne.


Dimorfismo sessuale : nel maschio è presente una banda rossa sull'ala e nella femmina una piccola banda gialla sulla fronte. I giovani raggiungono la colorazione adulta verso i 6 mesi.


Distribuzione: Australia sud-orientale dal Queensland sud-orientale al nord della regione Vittoria.


Appendice/CITES : 2


Abitudini : è un pappagallino sedentario che vive solitario o in coppia e occasionalmente forma piccoli stormi fino a 30 individui. Il suo habitat ideale è rappresentato dalle foreste aperte, praterie, pendici montuose e dai boschi che costeggiano i corsi d'acqua.


Carattere : è un pappagallo abbastanza calmo e il richiamo melodico. Non troppo timido. Può essere tenuto con i fringillidi o altri piccoli volatili, ma meglio evitare altre specie di Neophema soprattutto maschi. Spesso va sul terreno alla ricerca di sabbia. Se tenuto esternamente meglio provvedere ad effettuare una sverminazione annuale.


Alimentazione : in natura si ciba prevalentemente di semi e piante d'erbacee. In cattività viene alimentato con una miscela di semi misti (miglio lungo, vari migli, avena, frumento, ...); semi germinati; frutta e verdura (gradita carota e mela); vegetali (dente di leone, spinaci, ...); pastoncino all'uovo e insettivoro durante l'allevamento.


Allevamento : se possibile meglio una voliera esterna con riparo contiguo. realizzato regolarmente e non difficile; meglio isolare le coppie se possibile durante l'allevamento in quanto spesso può risultare aggressivo verso altri parrocchetti. Più accoppiamenti e allevamento tra più individui è consigliato solo qualora siano alloggiati in una spaziosa ed ampia voliera. I piccoli è bene toglierli e dividerli appena saranno autosufficienti e lasceranno il nido. L'allevamento inizia generalmente in aprile. Le uova deposte sono da 4 a 7. L'incubazione dura ca. 18-19 giorni. La femmina lascia il nido solo per defecare. I piccoli vengono svezzati per 4-5 settimane e dopo 3 settimane diventano indipendenti. E' possibile avere da 2 a 3 covate all'anno. Il nido o riparo meglio se costruito in legno con le seguenti misure 15 x 15 x 30 centimetri con l'entrata 5 cm di diametro. Deporre sul fondo un piccolo strato di truciolato e lasciare a disposizione rami freschi e foglie. La femmina si occuperà di trasportare il materiale necessario al nido mettendolo tra le penne del groppone.


Stato attuale :è una specie rara da trovare in natura poiché ha risentito dell'incremento degli insediamenti umani.


Facilità di reperimento in commercio : abbastanza facile.

 


   
© Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a titolo indicativo e derivano dall'esperienza personale. Pappagalli.ch non è collegato ai siti e alle inserzioni recensite e non è responsabile del loro contenuto. Sito creato il 27.07.2000 WWW.PAPPAGALLI.CH- E' vietata la riproduzione, anche parziale, di queste pagine. La maggior parte delle foto utilizzate per le schede deriva dalla rete. Se avessimo erroneamente usato una foto protetta da copyright, ci scusiamo e la stessa verrà immediatamente rimossa su richiesta del proprietario.