Ecco in breve la descrizione delle principali specie di pappagalli.
Vi invitiamo inoltre a leggere il seguente articolo : "Riflessioni sull'acquisto di un pappagallo"Pappagalli e specie
I pappagalli
I pappagalli spesso riscontrano problemi comportamentali, spesso alla base di esse il problema siamo noi. C'è una ragione semplice per questo, perché i bisogni psicologici dei pappagalli si scontrano a più livelli con le aspirazioni e i desideri di molti proprietari di pappagalli. E' facile dimenticare che i pappagalli sono spiriti selvaggi della zone tropicali o savane, e non compagni domestici . Non si adattano comodamente nella famiglia umana, le capacità del pappagallo di imitare il linguaggio umano è , al tempo stesso, la sua più accattivante ed ingannevole caratteristica. Essa ci porta a fare il falso presupposto che una creatura che può parlare come noi , saranno contenti e felici con le stesse cose che ci rendono contenti e felici noi. Oggi, la maggior parte dei pappagalli con problemi, spesso sono i pappagalli i più integrati nella loro famiglia umana surrogato.
I pappagalli sono impulsivi
I pappagalli non sono molto bravi a giudicare causa ed effetto o di controllare le proprie emozioni.  Hanno anche molto tempi di attenzione brevi.  Questo è ciò che rende la formazione, basate sula ricompensa così difficile. Come si comporta il vostro pappagallo in famiglia è in gran parte dovuto a due cose: come è stato cresciuto dalla nascita e ciò che i suoi ormoni stanno dicendo in questo momento. I pappagalli, come tutti gli animali, decidono che i loro parenti sono chi si prende cura di loro. Tale periodo di tempo è breve e le decisioni si formano durante questo tempo. Altrettanto importante, questi ormoni periodicamente portano a un insieme fisso di comportamenti al di là della vostra capacità di controllare il pappagallo che "grazie" agli ormoni,  avrà imprevedibili sbalzi e cambiamenti di personalità. Molti comportamenti anomali, espressi in un ambiente domestico, sono normali comportamenti di pappagalli in libertà. Quando si tenta di modificare i comportamenti del pappagallo naturale, si sta combattendo una guerra spesso molto dibattuta, comportamenti radicati che non sono stati "appresi" nel modo in stesso con cui i comportamenti "cattivi" sono talvolta il risultato di apprendimento e di esperienza negli esseri umani. Così si avvicinano i problemi dal punto di vista del comportamento umano, utilizzando tecniche umane di modificazione del comportamento, che porterà a fornire risultati deludenti. L'aspetto comportamentale  è carente per tutti , i pappagalli ancora oggi sono animali "selvatici" e poco conosciuti.
Quanto è affettuoso un pappagallo ?
Il cenerino ad esempio, come tutti i pappagalli, non è definibile affettuoso. Ma cerca compagnia, ricambia alcuni atteggiamenti che noi umani interpretiamo a modo nostro. Allora la domanda giusta sarebbe : "quanto questo pappagallo è incline a stare solo o in compagnia" La risposta :"è un pappagallo che predilige ed ama la compagnia, non ama stare solo". L'affettuosità noi la interpretiamo erroneamente,  perché la rispecchiamo con i bisogni fisiologici e psicologici del genere umano. Un gesto appreso per attirare la nostra attenzione o per ricevere qualcosa; il pappagallo cerca l'affetto inteso come, becco contro becco, lisciarsi le piume, rigurgitare il cibo, ecc e tutti quei gesti di cui i natura beneficerebbe dal proprio gruppo/coppia. Questo non rispecchia il nostro bisogno di affetto che invece è stimolato da altre abitudini e necessità diverse.
Il meglio è che un animale venga tenuto e custodito come tale rispecchiando al meglio la sua natura reale, tra cui la vita in gruppo o coppia (di cui l'umano non potrà mai pensare di supplire per compagnia ad un altro pappagallo).
Grazie da Pappagalli.ch
  • Ara

    LE ARA

    Introduzione

    Le Ara

    Le Ara fanno parte della famiglia dei Psittacidi, originari dell'America Centrale e dell'America del Sud.

    Appartengono al genere Ara : Ara ararauna, Ara glaucogularias, Ara macao, Ara chloroptera, Ara militaris, Ara ambigua, Ara rubrogenys e Ara servera.

    La classificazione tradizionale si collega anche alle otto specie del genere Ara, anche qui pappagalli spesso citati come "ara blu", ovvero : l'ara giacinto (Anodorhynchus hyacinthinus), l'Ara di lear (Anodorhynchus leari), l'Ara glauca (Anodorhynchus glaucus) e l'Ara di Spix (Cyanopsitta spixii).

    Nella classificazione più tradizionale erano enumerate anche alcune specie oggi classificate in generi diversi e separati come : Ara manilata (Orthopsittaca manilata), Ara maracana (Primolius, ex Propyrrhura maracana), Ara dal collare (Primolius, ex Propyrrhura auricollis), Ara couloni (Primolius, ex Propyrrhura couloni), Ara nobilis (Diopsittaca nobilis).Per facilitare la ricerca abbiamo pensato di elencarvele e riportarvele tutte nella "classificazione" delle Ara.

    Inoltre esistono in cattività delle specie ibride (Ara arlecchina, Ara catalina, ...) che sono frutto dell'allevatore poco scrupoloso.

    Nella natura, questi magnifici pappagalli, possiedono territori con più chilometri di distanza ed occupano la maggior parte del loro tempo alla ricerca del cibo. Al genere Ara appartengono alcuni pappagalli dal corpo compatto e dalla coda lunga con taglie variabili a seconda della specie, dai 30 cm ai 90 cm. In generale prediligono l'ambiente della foresta primaria, dove tra i grandi alberi trovano cibo e riparo. Alcune di queste specie si sono ben adattate alla cattività, altre sono ormai assai rare anche in natura.

    In cattività l'alimentazione varia a seconda del caso. Ogni pappagallo ha la sua alimentazione e "dieta".Vi ricordiamo che l'alimentazione non è specifica, ma di base. Per quanto concerne il carattere è delineato per le specie che sono allevate a mano od acquistati in giovane età.

     

    Conteggio articoli:
    13
  • Amazzone

    LE AMAZZONI

    Introduzione

    Le Amazzoni

    Le Amazzoni costituiscono uno dei gruppi più noti, detti anche Amazzonia.

    E' distinta in 26 specie, per per alcuni ornitologi alcune specie sarebbero delle sottospecie. Ampiamente diffusi in centro e Sud America sono spesso allevati in cattività come uccelli da compagnia.

    Le dimensioni delle Amazzoni variano dai 24 cm della più piccola, fino ai 46 cm. Il colore base è per tutte il verde, più o meno tenue.

    Sono considerati i pappagalli più popolari, dotati per la parola e l'imitazione dopo il Cenerino

     

    Qui sotto nella sezione "Amazzoni" sono riportate alcune specie e sottospecie, con relativa scheda.

     

    In cattività l'alimentazione varia a seconda del caso. Ogni pappagallo ha la sua alimentazione e "dieta".Vi ricordiamo che l'alimentazione non è specifica, ma di base.

    Per quanto concerne il carattere è delineato per le specie che sono allevate a mano od acquistati in giovane età.

    Conteggio articoli:
    8
  • Cacatua

    I CACATUA

    Introduzione 


    I Cacatua

    Belli, affascinanti, eleganti : i Cacatua fanno parte dell'ordine dei Psittacidi, famiglia dei Cacatuidi, originari dell'Australia, Indonesia, Nuova Guinea e Filippine.

    I Cacatua sono riconoscibili per il caratteristico ciuffo erettile, e sono per la maggior parte, di colore bianco o nero e mostrano un grosso becco adunco.

    Si possono classificare in cinque specie, raggruppanti diciotto specie.

    La taglia varia a seconda della specie (da 30 a 70 cm), hanno ali lunghe arrotondate e coda corta a spatola.

    Sono bravi parlatori e imparano presto. Attivi, adorano giocare e stare al centro dell'attenzione. Sono anche pappagalli sensibili e purtroppo sempre più spesso sono al centro di problematiche non indifferenti (autodeplumazione o pica).

    Chi sceglie un pappagallo della famiglia dei Cacatua, dovrebbe informarsi molto bene sulla specie che sta per acquistare.

    Attenzione : i cacatua solitamente sono fra i pappagalli più rumorosi, di conseguenza i gridi non sono molto apprezzati!

    Nella sezione "Cacatua" verranno riportate alcune specie e sottospecie, con relativa scheda.

    In cattività l'alimentazione varia a seconda del caso. Ogni pappagallo ha la sua alimentazione e "dieta".Vi ricordiamo che l'alimentazione non è specifica, ma di base.

    Per quanto concerne il carattere è delineato per le specie che sono allevate a manood acquistati in giovane età.

    Conteggio articoli:
    5
  • Cenerino
    Conteggio articoli:
    1
  • Calopsitte
    Conteggio articoli:
    1
  • Inseparabile

    GLI INSEPARABILI

     

    Introduzione 



     

    Gli inseparabili sono i pappagalli appartenenti al genere Agapornis, che comprende nove specie.

    I più comunemente che troviamo sul mercato sono A. roseicollis, A. personatus e A. fischeri.

    Sono originari dell’Africa e del Madagascar. Devono il loro nome al fatto che formano coppie stabili che passano molto tempo stando vicini. In natura formano gruppi poco numerosi. Sono pappagalli di piccola taglia, con il corpo tozzo e la coda corta.


    Esistono in cattività specie ibride (inseparabili incrociati con altre specie di agapornis) che causano soggetti sterili.

     

    Gli inseparabili sono tra i maggiormente diffusi pappagalli da compagnia.
    Le dimensioni degli inseparabili variano dai13 cm fino ai 16.5 cm a seconda della specie.
    Il colore base è il verde.
    In genere si suddivide in nove specie e alcune sottospecie.
    1. Agapornis roseicollis o inseparabile dalla faccia rosa
    2. Agapornis Fischer o inseparabile di Fischer
    3. Agapornis personata o inseparabile mascherato
    4. Agapornis taranta o inseparabile ali nere
    5. Agapornis pullaria o inseparabile dalla faccia rossa
    6. Agapornis lilianae o inseparabile di Shelley
    7. Agapornis cana o inseparabile del Madagascar
    8. Agapornis nigrigenis o inseparabile a guance nere
    9. Agapornis swinderiana o inseparabile dal collo nero

    In cattività l'alimentazione varia a seconda del caso. Ogni pappagallo ha la sua alimentazione e "dieta".Vi ricordiamo che l'alimentazione non è specifica, ma di base. Per quanto concerne il carattere è delineato per le specie che sono allevate a mano od acquistati in giovane età.

    Conteggio articoli:
    1
  • Cocorito
    Conteggio articoli:
    1
  • Caicco o Pionites

    I PIONITES O CAICCHI

     Introduzione

     

    Al genere appartengono due specie di pappagalli compatti e forti, di taglia medio-piccola, molto belli, colorati, privi di dimorfismo sessuale.

    I testaneraPionitessono occasionalmente conosciuti come "pappagalli dai sette colori", perché oltre ad avere gli occhi rossi, ogni caicco include nel suo piumaggio nero, verde, giallo, arancio, piume bianche e blu.

    Non sono particolarmente buoni volatori e si stancano facilmente dopo aver percorso brevi distanze. Tendono inoltre ad essere goffi e lenti in aria rispetto ad altri uccelli. Essi preferiscono camminare, arrampicarsi, o saltare.

    In natura tendono a vivere in gruppi di cinque o dieci famiglie imparentate in un singolo albero enorme. Sono estremamente competitivi per il territorio.

     


    Il genere Pionites comprende due specie:

    Rispetto grandi pappagalli, sono abbastanza tranquilli, se adeguatamente socializzati. Hanno un richiamo particolare, usato particolarmente per la segnalazione e per entrare in contatto con i membri della famiglia che sono fuori del campo visivo. Questo richiamo è molto acuto e abbastanza forte. Sono estremamente attivi e possono essere diffidenti o aggressivi verso altre specie di pappagalli, quindi si dovrebbe fare attenzione al momento che si pensa all'acquisto di questi pappagalli con eventuali interazioni verso altri animali.

    In cattività l'alimentazione varia a seconda del caso. Ogni pappagallo ha la sua alimentazione e "dieta".Vi ricordiamo che l'alimentazione non è specifica, ma di base. Per quanto concerne il carattere è delineato per le specie che sono allevate a mano od acquistati in giovane età.




    Conteggio articoli:
    2
  • Lori & Lorichetti

    I LORI E LORICHETTI


    Introduzione 

     

    Lori e lorichetti

     

    I Lori e lorichetti sono un gruppo di ben 55 specie diffuse in abito oceanico compreso tra Sulawesi e le Filippine fino a Tahiti e le isole Figi attraverso l'Australia e soprattutto la Nuova Guinea, le Molucche e le isole Salomone dove vive la massima parte delle specie. Sono uccelli particolari, grandi mangiatori di nettare e quindi dotati di una lingua a spazzola con cui riescono a ripulire efficacemente l'interno dei fiori, integrando la loro dieta anche con frutta ed insetti. Sono colorati, spesso di un rosso vivo, blu cobalto e talora verde, e hanno taglie che variano dai 20 ai 35 cm.

    Dotati di una voce molto forte e caratteristica e con un temperamento perlopiù aggressivo, sono curiosi e inclini all'esplorazione.

    Sono uccelli molto problematici per la loro dieta particolare. 

     

    Nella sezione specifica "Lori & Lorichetti" sono riportate alcune specie, con relativa scheda.

     

    In cattività l'alimentazione varia a seconda del caso. Ogni pappagallo ha la sua alimentazione e "dieta".Vi ricordiamo che l'alimentazione non è specifica, ma di base.

    Per quanto concerne il carattere è delineato per le specie che sono allevate a mano od acquistati in giovane età.

     


    Conteggio articoli:
    1
  • Pyrrhura e Aratinga

    I PYRRHURA

    Introduzione

     

    Pyrrhura

     I Pyrrhura (o Conuri a guance) è una famiglia di pappagalli di piccola media taglia che varia dai 22 cm, ai 30 cm del Pyrrhura cruentata.  Sono originari del Sud America. Si tratta di pappagallini con code lunghe e finiture graduali. Il becco è abbastanza grande e possiede una tacca nella mandibola superiore. La cera nuda sopra il becco è molto prominente. L'occhio possiede attorno un anello perioftalmico di pelle nuda bianca o grigia. Non esiste dimorfismo sessuale visibile e i giovani assomigliano quasi da subito agli adulti.

    La loro particolarità consiste che in natura necessitano di un ricovero notturno, di conseguenza anche per chi li alleva bisogna lasciare a disposizione tutto l'anno una cassetta nido. Necessitano di molto spazio per potersi muovere e volare quindi una voliera ampia è la migliore collocazione.
    Oggigiorno come per altri pappagallini, quali Monaco o Parrocchetti, possiamo trovarli allo stato libero in piccoli gruppi sia in Italia che in Inghilterra.

    Nella sezione "Pyrrhura" verranno riportate alcune specie e sottospecie, con relativa scheda.

    In cattività l'alimentazione varia a seconda del caso. Ogni pappagallo ha la sua alimentazione e "dieta".Vi ricordiamo che l'alimentazione non è specifica, ma di base.
    Per quanto concerne il carattere è delineato per le specie che sono allevate a mano ed acquistati in giovane età.
    Conteggio articoli:
    3
  • Parrocchetti e pappagalli vari

    PARROCCHETTI E PAPPAGALLI VARI


    (reali, asiatici, sudamericani, neozelandesi, ...)


     Introduzione

    Pappagalli vari e parrocchetti




    E' un gruppo molto vasto, pappagalli perlopiù di taglia piccola e media, in qualche caso grandi e spettacolari come i parrocchetti reali o splendenti. Il gruppo delle Roselle e quello dei cosiddetti parrocchetti delle erbe, comprendono molte delle specie più diffuse in Australia. A questi strani parrocchetti si può forse avvicinare il lontano e singolare pappagallo Kakapo o pappagallo notturno, una specie neozelandese di grossa taglia oggi ridotta sull'orlo dell'estinzione. Altri pappagalli di origine asiatica e africana, che comprendono il famoso parrocchetto dal collare indiano e specie come il parrocchetto di Mauritius e altri pappagallini sudamericani tra cui il famoso parrocchetto monaco. Inoltre saranno elencati i famosi Pionus e Conuri.


    Nella sezione parrocchetti vari, vi riportiamo alcune specie, con relativa scheda.

     

    In cattività l'alimentazione varia a seconda del caso. Ogni pappagallo ha la sua alimentazione e "dieta". Vi ricordiamo che l'alimentazione non è specifica, ma di base. Per quanto concerne il carattere è delineato per le specie che sono sin dalla giovane età, a contatto con l'essere umano od acquistati in giovane età.

    Conteggio articoli:
    9
   
© Tutte le informazioni contenute in questo sito sono a titolo indicativo e derivano dall'esperienza personale. Pappagalli.ch non è collegato ai siti e alle inserzioni recensite e non è responsabile del loro contenuto. Sito creato il 27.07.2000 WWW.PAPPAGALLI.CH- E' vietata la riproduzione, anche parziale, di queste pagine. La maggior parte delle foto utilizzate per le schede deriva dalla rete. Se avessimo erroneamente usato una foto protetta da copyright, ci scusiamo e la stessa verrà immediatamente rimossa su richiesta del proprietario.